Le cause del dolore cervicale: quali sono

Le vertebre cervicali sono quelle che corrispondono alla zona del collo. Ci sono diverse cause che provocano il dolore e spesso agiscono insieme. Ecco le principali per poter capire come agire ed eliminare il dolore.

Vita sedentaria

La sedentarietà è una delle principali cause che provocano il mal di schiena e alla cervicale. Chi lavora tuto il giorno seduto dovrebbe alzarsi ogni tanto e fare un po’ di esercizio. È fondamentale assumere una posizione corretta come consigliato dal posturologo Milano altrimenti compare il dolore.

Aria fredda

Se si è investiti da un getto di aria fredda, come quello che esce dal condizionatore, può comparire un forte dolore alla cervicale. Il consiglio o direzionare meglio il getto perché non colpisca le persone in modo diretto, non tenere la temperatura dell’aria troppa bassa e magari coprirsi il collo con un foulard.

Cuscino non perfetto

Se il dolore cervicale si sente al mattino appena svegli, può essere che la causa sia da ricerca nel cuscino. Meglio prenderne uno ergonomico che aiuta a tenere la testa nella posizione corretta durante la notte.

Postura errata

Chi assume una postura sbagliata soffrirà sempre di mal di schiena. Per rieducare a una corretta postura, il posturologo Milano indicare degli esercizi e dei piccoli trucchi da mettere in pratica durante l’arco della giornata a anche della notte.

Difetti occlusali

Per motivi congeniti oppure traumatici, l’articolazione tempro mandibolare può trovarsi in una posizione scorretta. La malocclusione provoca non solo disturbi a livello della bocca come bruxismo e click mandibolare, ma anche forti dolori su tutto la testa fino alla schiena. Le articolazioni sono collegate e la posizione errata quindi si ripercuote su tutta la schiena provocando dolore. Chi ha anche dolori alla testa e ah magari subito un trauma al volto, può aver dolori cervicali per questo motivo.

Stress

Una delle componenti che provoca il mal di testa è lo stress. Spesso questo fattore agisce assieme agli altri e cercare di limitare soprattutto quello da super lavoro può esser di aiuto.